La cronaca di Palermo-Catanzaro 1-2

Scritto da  Gen 17, 2021
1
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Un Catanzaro convincente espugna il “Barbera” e riscatta prontamente il ko casalingo con la Casertana

Marcatori: 27’ Verna (CZ) - 31’ Floriano (PA) – 80’ Martinelli (CZ)

Aquile che si confermano da trasferta in questa fase di stagione, conquistando una vittoria storica al "Barbera" grazie ai colpi Verna e Martinelli, nel mezzo il gol di Floriano mentre nel finale ci pensa Di Gennaro a blindare il risultato.

Di nuovo a Palermo a distanza di 30 anni, mister Calabro si affida a Riccardi per sostituire lo squalificato Scognamillo, mentre Garufo e Verna sono le tre novità rispetto a mercoledì scorso. Ritmi subito alti, botta e risposta tra Lucca e Carlini nel primo quarto d'ora, attenti i portieri.

Nel primo tempo, ritmi subito alti, botta e risposta tra Lucca e Carlini nel primo quarto d'ora, attenti entrambi i portieri. Il Catanzaro non aspetta gli avversari e prova a costruire gioco, ci riesce con Porcino e Garufo molto attivi sulle fasce e arrivano le conclusioni pericolose: Di Massimo arriva al 17' di testa, ma il colpo è debole e Pelagotti blocca. Ancora Curiale per i giallorossi impegna a terra il portiere rosanero. Per il Palermo si dimostrano pericolosi i centimetri di Lucca, Martinelli e Fazio in difficoltà cercano a turno di arginarlo ma hanno il loro bel da fare. Gli uomini di Calabro cercano spesso anche il fraseggio centrale e così al 27' trovano meritatamente il vantaggio con una bella giocata Carlini-Garufo-Verna, con il centrocampista delle Aquile abile a trovare un buco centrale e a trafiggere di sinistro Pelagotti. Il tempo di gioire che il Palermo trova il pareggio con un jolly di Floriano che approfitta di un batti e ribatti al limite dell’area giallorossa e con un preciso destro a giro trova l'incrocio. Gol molto bello ed esultanza giustificata tra tutti i componenti rosanero. Al 32' risultato di nuovo in parità, è 1-1. Poco altro da segnalare fino al 45' e risultato che rimane in bilico.

Nella ripresa, ancora nessun cambio e squadre che provano a prevalere una sull’altra. Dopo una buona ripartenza dei giallorossi che si rendono pericolosi prima con Carlini poi con Di Massimo con conclusioni a giro, sale in cattedra Santana che impegna Di Gennaro dalla distanza in prima battuta, poi porge pericolosamente a Lucca un assist in area di rigore, di poco non raggiunto dal compagno. Partita che rimane piacevole e aperta con il Catanzaro che sembra però accusare ora qualche difficoltà nella costruzione di gioco. Squillo di Rauto al 74', rasoterra bloccato a terra da Di Gennaro. È arrivato il momento di Evacuo al posto di Curiale. Break dei giallorossi al 78': Porcino guadagna una buona punizione dalla sinistra, Corapi pennella sulla testa di Martinelli e GIALLOROSSI DI NUOVO IN VANTAGGIO!! Aquile che amministrano saggiamente anche se Di Gennaro salva miracolosamente nel finale. Espulso ai titoli di coda Saraniti per un brutto fallo su Riccardi. Termina 2-1 per i giallorossi che riscattano subito il ko casalingo e con una prestazione positiva conquistano una vittoria storica al "Barbera", la prima in tutta la loro storia. 

(Nella foto tratta dal sito “palermofc.com”, l’esultanza di Martinelli in occasione del gol-partita)

  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Danilo Ciancio

IlGiallorosso.info
Redazione
Tel +(39) 3756261191
redazione@ilgiallorosso.info

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising