"Questa squadra ha cuore": Calabro nel post-gara Mister Calabro nel post-gara

"Questa squadra ha cuore": Calabro nel post-gara

Scritto da  Mar 14, 2021
1
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Moderatamente soddisfatto, il tecnico Antonio Calabro risponde alle domande dei giornalisti, fornendo la sua chiave di lettura al match. Una gara vinta di misura, non senza lacune: "Ultimamente in avanti siamo meno brillanti del solito - ammette il mister - anche se i ragazzi si prodigano nella fase difensiva.


Ciò che emerge, tuttavia, è che tutti si sacrificano in entrambe le fasi".
Prosegue l'ex di giornata: "Una vittoria che ha valore, alla luce dei risultati delle altre concorrenti. Oggi abbiamo vinto magari sofferto più delle altre volte, ma non importa. In dieci uomini abbiamo serrato i ranghi. Questa squadra ha cuore, questa squadra crede in un progetto".

  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 1
Cosimo Simonetta

IlGiallorosso.info
Redazione
Tel +(39) 3756261191
redazione@ilgiallorosso.info

Articoli correlati (da tag)

  • Aquile marziane battono 2-0 il Catania
    I marziani giallorossi superano anche il Catania per 2-0 grazie ai gol di Di Massimo e Baldassin. Prova stupenda per intelligenza tattica dimostrata dagli uomini di Calabro che rimangono così a +6 dalla Juve Stabia da affrontare mercoledì con meno preoccupazione, sperando nel recupero di altri uomini. Ottimo il rientro di Martinelli che oltre ad essere autore di una grande gara al centro della difesa, disegna l'assist per l'1-0 di Di Massimo. Ancora una volta ottimo Pierno e sorpresa per Gatti esterno sinistro che ha dato equilibrio alla squadra tra difesa e centrocampo.
    CRONACA 
    Con il recupero di Martinelli centrale, difesa con Riccardi a destra e Scognamillo a sinistra. Gatti esterno sinistro, attacco affidato a Curiale. Per gli etnei, Claiton e Izco a sorpresa in panchina.
    PRIMO TEMPO
    Parte bene il Catanzaro, squadra attenta e unita tra i reparti. Catania guardingo si affida alle giocate di Russotto sul lato sinistro. Primo brivido al 9' con Calapai che dalla destra crossa al centro per l'accorrente Di Piazza, Riccardi salva in angolo. Al 20' una bella giocata di Pierno viene conclusa in porta da Di Massimo, attento Martinez a bloccare. Alla mezz'ora Di Massimo in contropiede serve Baldassin che prova la botta ma è fuori lo specchio della porta. Baldoni inverte spesso Russotto e Reginaldo sulle fasce, proprio quest'ultimo pericoloso sul finale, bravo Martinelli ad opporsi col corpo in angolo. Termina 0-0 il primo tempo.
    RIPRESA
    Catania subito in attacco, deciso a sbloccare la partita. Maldonado su punizione dai 25 metri mette i brividi a Di Gennaro, palla fuori d'un soffio. Primo angolo per i giallorossi procurato al 10' da un ottimo Pierno. Dentro Izco al 60'. Spinge ora il Catania, provando ad approfittare del momentaneo calo fisico dei giallorossi. In contropiede Curiale ha una buona occasione, il tiro però è debole nelle braccia di Martinez. Al 72' LA SBLOCCA DI MASSIMO: dopo aver ricevuto palla sulla sinistra, sgomita con gli avversari per arrivare davanti a Martinez e lo castiga di sinistro,segnando l'1-0 per il Catanzaro. Arriva il momento anche di Evacuo al posto di Curiale. La gara la chiude all'85' Baldassin: costruzione sull'asse Pierno-Evacuo e il centrocampista giallorosso la mette dentro: 2-0 ora per le Aquile. Gestione perfetta anche degli ultimi minuti e il Catanzaro conquista 3 punti fondamentali.
  • Il Punto | Tre punti di rigore

    Priorità ai tre punti e così è stato: in una partita di certo non entusiasmante, il Catanzaro ottimizza il penalty realizzato dal solito Carlini e guadagna tre punti per la rincorsa alla terza posizione in classifica. Non è stata una gara per gli esteti del calcio, ma nel calcio e in serie C in particolare,

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising