Le Aquile si rialzano a Messina: tre punti scaccia crisi!

Scritto da  Redazione Mar 16, 2022
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Giallorossi che interrompono la mini serie negativa al "Franco Scoglio" e guadagnano una vittoria preziosa e di carattere.

Primo tempo che tiene in mano le redini del gioco, reagisce al gol del vantaggio iniziale di Fofana e con Iemmello riequilibria l'incontro. Ripresa altra botta e risposta tra Carlini e Adorante ma nel finale di gara Biasci trova la zampata vincente.

Vivarini con qualche novità di rilievo in formazione, anticipata nelle intenzioni già alla vigilia: Maldonado in regia, Bjarkason sulla destra, Iemmello e Carlini in attacco. Subito in avvio brivido per la difesa del Catanzaro che Nocchi deve superarsi su un tiro di Damian diretto all'incrocio, salvata in angolo. Messina aggressivo nei primi minuti, pressa alto e Damian di nuovo conclude con potenza ma meno precisione perché la palla va fuori. Catanzaro che risponde con un tiro di carlini che però non impensierisce Levandowsky. Al 12' epidosio dubbio in area peloritana con il diretto avversario di Iemmello che sembra toccare il pallone con la mano, l'arbitro concede solo l'angolo ai giallorossi. Catanzaro che colleziona angoli, in uno di questi al quarto 'ora di gara Iemmello ci prova di testa con la palla che termina di poco fuori. Al 16' MESSINA IN VANTAGGIO: Fofana scatta sul filo del fuori gioco e arriva a tu per tu con  Nocchi che viene superato con un sinistro molto preciso. Al 23' incredibile occasione sciupata da Carlini pescato in area di rigore da un perfetto taglio di Vandeputte: il 29 giallorosso prima cade poi si rialza e quasi a porta vuota spedisce fuori. Alla mezzora bella giocata di Iemmello in area di rigore che serve l'accorrente Biasci anticipato d'un soffio nella conclusione. Al 35' arriva il PAREGGIO DEL CATANZARO: solito cross dalla sinistra di Vandeputte e Iemmello non si fa sfuggire l'occasione siglando di testa l'1-1. Al 40' una leggerezza di Gatti innesca Fofana, al difensore giallorosso non rimane che buttarlo a terra e beccarsi il giallo. Catanzaro che prova a rifarsi ericoloso dalle parti di Levandosky, ancora con Iemmello, ma niente di particolare da segnalare fino alla fine del primo tempo che si conclude sull'1-1.

RIPRESA 

Inizio shock per il Messina che dopo 4 minuti capitola per la seconda volta: ancora Vandeputte che dopo un campanile in area di rigore riesce a servire Carlini che di testa trova il meritato 2-1. Poi è ancora Catanzaro con Biasci che sguscia in area di rigore e conclude di poco alto. Fazio al 57' mette una pezza in angolo su una mancata uscita di Nocchi. Al 64' dentro Cianci e Bayeye per Iemmello (positiva la sua prestazione) e Bjarkason. A seguire anche Bombagi e Welbeck entrano al posto rispettivamente di Carlini e Maldonado. Caparbia un'azione di Russo sulla destra con Piovaccari che conclude di testa ma Nocchi blocca. Al 78' gol annullato per fuorigioco di Vandeputte dopo un'azione travolgente dello stesso sulla sinistra. All'84' PAREGGIO DEL MESSINA: Adorante ribatte in rete una palla sporca in area di rigore e supera Nocchi. Quando tutto sembra volgere al pareggio, una zampata di Biasci a due minuti dalla fine regala i tre punti al Catanzaro.

Finisce dopo 5 minuti di recupero la gara, vittoria importantissima, di carattere per una Catanzaro che rialza la testa al "Franco Scoglio".

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising

Compatibilty

IlGiallorosso.info - Reg. Trib Catanzaro nr. 15 del 25-10-2012
Direttore responsabile

Danilo Ciancio

Seguici su:

Publycon sas di L. Conforto & C. - Via B. Da Seminara, 52 - 88100 Catanzaro
P.I.03148140795 - R.O.C. 20849

IlG Cookie

Questo sito utilizza i cookie per garantire la migliore esperienza. Continuando a utilizzare questo sito web, acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni sulla nostra politica sulla privacy