Aquile strepitose strapazzano il Bari, finisce 2-0

Scritto da  Mar 21, 2021
1
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Aquile che ripetono la bella prestazione contro la capolista e battono il Bari per 2-0, lanciandosi verso il terzo posto. I gol nella ripresa di Di Massimo e di Evacuo (che fa 200!!) su rigore con lo "scavetto".

La cronaca
PRIMO TEMPO
Campo in situazione precaria per l'insistente pioggia, ne fa subito le spese Corapi al 5' che nel tentativo di recuperare su Marras lanciato a rete cade male sulla spalla ed è costretto ad uscire, al suo posto Baldassin. Prevedibile fase di studio in attesa entrambe dell'errore che su questo terreno è dietro l'angolo, ma poi la partita carbura e diventa interessante.
Al 10' buono lo spunto di Contessa dalla sinistra, difesa barese che si salva con affanno in angolo, mentre scende pericolosamente la nebbia sul "Ceravolo". Prima palla gol alla mezzora costruita da Carlini e finalizzata da Curiale, si salva in angolo Frattali. Il Bari pericoloso invece prima con Cianci di testa e poi con Antenucci alla mezzora, Di Gennaro risponde presente in entrambe le occasioni. Fazio ci prova di testa al 35' palla a lato. In pieno recupero Marras conclude a giro, palla che sfiora l'incrocio.
RIPRESA
Subito Bari intraprendente, prima Antenucci da fuori area, palla di poco alta, poi D'ursi telefonata a Di Gennaro.
Ma al 50' è il Catanzaro a passare in vantaggio: azione insistita dalla sinistra, palla sui piedi DI MASSIMO che non perdona. AQUILE IN VANTAGGIO PER 1-0. Bari che prova a reagire e con D'ursi e Marras guadagna angoli a ripetizione mentre i giallorossi un pó disordinati in questa fase, rischiano il rigore su Rolando ma l'arbitro per fortuna non abbocca. Giallorossi spreconi in contropiede con Di Massimo e Carlini. Dentro Porcino, Evacuo e Casoli quando mancano venti minuti, fuori Contessa, Curiale e il match winner Di Massimo. Di Gennaro vigile sul tiro di Marras all'80', mentre è bravo Evacuo a far salire la squadra prendendo falli. E proprio EVACUO nel recupero si incarica di tirare il rigore procurato abilmente da uno scatenato Casoli entrato magnificamente in partita: il 2-0 è impreziosito dallo "scavetto" con cui il bomber castiga Frattali salendo a quota 200! E prima del triplice fischio finale è Baldassin ad avere la palla del terzo gol ma Frattali si oppone e si salva in angolo.
E finisce così, tre punti fondamentali per il Catanzaro che lo proiettano con prepotenza verso il terzo posto!

 

  • 1
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Danilo Ciancio

IlGiallorosso.info
Redazione
Tel +(39) 3756261191
redazione@ilgiallorosso.info

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising