L'abbraccio dei calciatori a Iemmello dopo il secondo gol al Latina L'abbraccio dei calciatori a Iemmello dopo il secondo gol al Latina

Tris con manita giallorossa: Aquile più forti delle sviste arbitrali - Il Punto (con VIDEO)

Scritto da  Giuseppe Mangialavori Set 15, 2022
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Un Catanzaro che ci fa volare nei pensieri e nei sogni mata il Latina con grande personalità

Il Catanzaro spicca il volo e si dimostra più forte delle sviste arbitrali. Una prestazione maiuscola nel tris che lancia i giallorossi in vetta alla classifica sia pur in condominio con il Crotone di Chiricò, vecchia-amara conoscenza. In altri tempi il nervosismo per il rigore non concesso in modo clamoroso avrebbe incattivito la gara e probabilmente messo in discussione il risultato. Ma questo Catanzaro porta con sè rabbia e cattiveria della grande squadra e la reazione è stata imperiosa sul campo.

Un Latina per nulla facile da superare. Dopo appena dieci secondi gli avversari lanciano il loro avvertimento con un’entrata ai limiti su Scognamillo, l’obiettivo è cercare disperatamente di portare via dal “Nicola Ceravolo” un risultato utile. Ma le parole del tecnico giallorosso sono state nella testa dei suoi uomini: prevedibile un po’ di stanchezza fisica ma nessun calo di tensione e quel Latina che aveva fatto tremare i biancoazzurri del Pescara, raccoglierà cinque volte il pallone dalla rete.

Chi dovesse pensare che la gara non sia stata una prova seria per testare la forza del Catanzaro, sbaglia di grosso: così come accaduto in occasione del Picerno la cui vittoria non è stata adeguatamente apprezzata salvo poi col Foggia emergere la squadra lucana in tutta la sua forza. Quest'anno è chiaro mister Vivarini non farà sconti a nessuno, se n’è accorto il pubblico dei "distinti" che a fine gara ha inneggiato il suo nome. Un mister determinato che concede in primis a se stesso pochi sorrisi e nessun proclama, concentratissimo sul proprio lavoro. L'atteggiamento giusto di chi rispetta sempre l'avversario, senza calcoli.

E' un Catanzaro che fa stropicciare gli occhi, da urlo, con una media spettatori tra le mura amiche che inizia a salire in maniera esponenziale e c'è da giurare che la valanga di passione giallorossa è destinata ad aumentare. Più di seimila presenti per una gara infrasettimanale è tanta roba! Eppure al rigore non concesso, l'ennesimo, grande più di un immaginario VAR, qualunque team avrebbe reagito con nervosismo. Al contrario la risposta rabbiosa ha portato l'ultimo acquisto in ordine temporale, Situm, a sbloccare la partita andando al riposo in vantaggio. Poi il “puntero indigeno” Iemmello che dalla stessa posizione in cui mandò a lato la conclusione nel corso della semifinale di andata contro il Padova, realizza una rete strepitosa sotto la sua curva e dopo il gol si sfoga contro il malcapitato cartello pubblicitario. Ma tutti i protagonisti in campo uniti, cattivi e bravissimi anche nel recupero della palla: e questo è un aspetto che la dice lunga sulle motivazioni del gruppo. Un organico qualitativamente e umanamente eccellente.

L'esultanza dei cinque realizzatori è palese testimonianza di tutto ciò. Nel corso del campionato ci saranno molti momenti più o meno difficili, ma si è avuta la netta sensazione che chi è entrato al posto dei titolari è stato alla pari, come da previsioni. Insomma, note positive per una manita che incrementa un dato chiarissimo: dodici gol realizzati, zero reti subite in tre gare, con una difesa che vede sempre più giganteggiare e Nicolò Brighenti una vera e propria certezza non solo in fase di contenimento, ma anche in fase di costruzione del gioco. A queste condizioni, chi non sognerebbe al posto di un tifoso giallorosso? Ma meglio continuare con la filosofia di mister Vivarini perchè "salta ben chi salta per ultimo"... Per ora testa alta e pedalare perché molte volte il silenzio è d'oro.

Avanti tutta Catanzaro!

 

Ecco il video del rigore negato al Catanzaro (Eleven Sport) 

Eleven Sport
Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising

Compatibilty

IlGiallorosso.info - Reg. Trib Catanzaro nr. 15 del 25-10-2012
Direttore responsabile

Giuseppe Mangiavalori

Seguici su:

Publycon sas di L. Conforto & C. - Via B. Da Seminara, 52 - 88100 Catanzaro
P.I.03148140795 - R.O.C. 20849

IlG Cookie

Questo sito utilizza i cookie per garantire la migliore esperienza. Continuando a utilizzare questo sito web, acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni sulla nostra politica sulla privacy