Aria di seria progettualità in casa giallorossa - Il Punto Credit: Area Comunicazione US Catanzaro

Aria di seria progettualità in casa giallorossa - Il Punto

Scritto da  Giuseppe Mangialavori Ott 04, 2022
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Non solo un forte segnale tecnico ma anche di qualità di approccio nella programmazione in tutti i settori: inaugurata all’interno dello Stadio Nicola Ceravolo, la “Sala Hospitality Officine 977” per gli ospiti giallorossi.

Aquile che col migliore attacco dei campionati professionistici italiani con ben 21 reti realizzate. Giù il cappello davanti a questo Catanzaro, capace di andare anche contro la cabala e vincere al “Liguori”, su un sintetico da sempre causa di problemi per i giallorossi. E lo fa con una prestazione maiuscola e un’autorevolezza che lasciano in silenzio i corallini. Impressiona la modalità delle vittorie, con un minimo di tre gol di scarto che lo pongono – quanto a numeri – miglior attacco dei campionati professionistici e insieme alle grandi d’Europa per differenza reti: Paris San Germain, Manchester City, Barcellona, Bayern, nomi da paura da pronunciare con la doverosa riverenza del caso.

Unica eccezione nel percorso di queste prime sei giornate, il sabbioso “Monterisi” di Cerignola, ma bisogna anche dire che quel punto – per come conquistato - ha dato una mano ai giallorossi nel maturare l’approccio giusto da avere in queste gare piene di insidie che vanno oltre i valori in campo. I giallorossi a Torre hanno infatti aggredito sin da subito l’avversario senza concedere un attimo di respiro, adottando l’atteggiamento di chi vuol mettere da subito in chiaro le cose. Non è stato facile anche perché Padalino insieme al suo inseparabile vice, l’ex giallorosso Sergio Di Corcia, non sono ostacolo facile da superare. E proprio l’ex attaccante - ora con i corallini - che tanti bei ricordi ha lasciato nel cuore di noi tifosi, è stato già ospite di questa Testata con una intervista da sapore amarcord nella scorsa estate e in questa sfida avrà certamente provato mille emozioni nel vedere la sua attuale squadra contrapporsi alle Aquile con le quali lui stesso in C2 - a parte invertite - proprio al "Liguori " realizzò una pregevole doppietta nel corso del campionato 2001-2002.

Tutti i giallorossi, nessuno escluso, stanno dando il massimo, citare i singoli in una rosa di questo spessore non dà la giusta ricompensa alla forza del gruppo, perché sia i titolari che i subentranti sono assoluti protagonisti. Possesso palla, gol realizzati, dominio assoluto del match. La cornice di pubblico, arricchita dai circa trecento tifosi giallorossi, ha fatto da sfondo ad una gara che sin da subito si è tinta di giallo e di rosso. Un centrocampo che sembra la vera forza di questo Catanzaro, da Sounas a Verna allo stesso Pontisso che sembra recuperato in pieno dopo i problemi fisici del pre-campionato, a Cinelli uomo assist in occasione della quarta rete. Calorosi i tifosi di casa che hanno reso un tributo speciale a mister Vivarini che, nelle vesti di ex, ha ricambiato dedicando loro parole al miele, figlie della sincerità e della spontaneità che caratterizzano il suo fare.

Le Aquile stanno preparando grazie a questa Proprietà qualcosa di molto importante che sembra andare oltre gli obiettivi del breve periodo. Si respira finalmente "aria di progetto”, più volte nel tempo sbandierato e che ora sembra finalmente materializzarsi. E i giocatori in campo realizzano le legittime aspirazioni di questa Proprietà che inizia a raccogliere quanto seminato, risorse economiche ed esperienza maturata. Solo chi fa sbaglia e la Società giallorossa ora sembra aver tesorizzato i fisiologici errori di apprendistato per costruire qualcosa di molto importante. Mattone dopo mattone ha raggiunto i propri obiettivi in sede di mercato con un DS, Giuseppe Magalini che – bisogna riconoscere – è riuscito a portare nel capoluogo di regione solo eccellenze funzionali al gioco del mister. Ma non solo un segnale tecnico, anche di qualità di approccio nella programmazione: inaugurata infatti all’interno dello Stadio Nicola Ceravolo, la “Sala Hospitality Officine 977” per gli ospiti giallorossi, dal pre-gara fino alla fine del match, uno spazio esclusivo dove degustare prodotti tipici le selezioni del beverage e i dolci di alta pasticceria degli Official Supplier giallorossi.

Solo uniti si vince! Era lo slogan lanciato nel 2003-2004 nell’ultima promozione in B delle Aquile: non sono solo parole! Se la tifoseria saprà essere vicina nel riempire sempre più il “Nicola Ceravolo” ed accompagnare anche nelle trasferte i giallorossi, nessuno potrà fermare questa straordinaria macchina, programmata per raggiungere l’obiettivo. Per sognare non occorre chiudere gli occhi: lasciamoli aperti per assaporare tanta abbondanza! Ma senza dirlo a “mister VV”, che giustamente non sveste i panni del pompiere viste le insidie di un campionato così lungo e difficile. Sempre testa bassa e pedalare con immutata umiltà dunque, a partire dalla seconda gara consecutiva che Iemmello e compagni dovranno giocare sabato ancora fuori dalle mura amiche. Si tratta del “Degli Ulivi” di Andria di mister Cudini che certamente avrà voglia di rifarsi della sconfitta rimediatanel derby di Francavilla ad opera dell’ex mister giallorosso Calabro: ma dovrà fare i conti con questo Catanzaro "da paura" che ora avrà il dovere di vincere anche per il cuore da leone Massimiliano Fedeli che ci ha prematuramente lasciati lo scorso 25 settembre, proprio al “Ceravolo”. Un ricordo verso un tifoso con la "T" maiuscola, sempre appassionato e presente ad incitare la squadra dalla sua “Capraro”. Siamo sicuri starà continuando a farlo anche da lassù.

 Avanti tutta Catanzaro!

 

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising

Compatibilty

IlGiallorosso.info - Reg. Trib Catanzaro nr. 15 del 25-10-2012
Direttore responsabile

Giuseppe Mangiavalori

Seguici su:

Publycon sas di L. Conforto & C. - Via B. Da Seminara, 52 - 88100 Catanzaro
P.I.03148140795 - R.O.C. 20849

IlG Cookie

Questo sito utilizza i cookie per garantire la migliore esperienza. Continuando a utilizzare questo sito web, acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni sulla nostra politica sulla privacy