Le Aquile partono bene nel nuovo anno: battuto il Taranto al "Ceravolo"

Scritto da  Gen 07, 2023
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Vittoria di rigore ma preziosa per gli uomini di Vivarini che battono un avversario sgorbutico che fino alla fine ha cercato di raddrizzare la gara senza riuscirci. Basta un rigore di Iemmello nel primo tempo e le Aquile continuano a volare anche in questo 2023.

Partenza all'attacco dei giallorossi che già dopo un minuto creano una buona occasione con Biasci, Vannucchi salva prima che Vandeputte riesca ad intervenire. Ma è il preludio del vantaggio che arriva al 5' su calcio di rigore realizzato da IEMMELLO: atterrato Biasci in area di rigore da Vannucchi, dopo tra l'altro un intervento discutibile con la mano di Mastromonaco: fischio ineccepibile come la conclusione potente e centrale del bomber delle Aquile. La macchina da guerra di Vivarini continua a macinare azioni e Vandeputte sulla sinistra è devastante. Al 10' Biasci servito da Scognamillo in area di rigore dribbla e tira, Vannucchi para a terra. E' un assedio, l'atteggiamento dei giallorossi è di chi vuole chiudere la partita già nei primi 45 minuti, il Taranto continua a difendersi a 5 dietro e fatica ad uscire dalla propria metà campo. Ancora Biasci al 17' recupera palla a centro campo e parte in contropiede, il tiro finale è smorzato da Antonini. Il Taranto si fa vedere al 24' con una punizione di Romano dalla trequarti, troppo poco per impensierire Fulignati, mentre per proteste viene allontanato dalla panchina il preparatore atletico degli ospiti. Un giallo per parte, prima Provenzano alla mezzora per un brutto intervento per quanto non intenzionale su Scognamillo, poi Vandeputte nel finale di tempo per un intervento scomposto su un avversario. 

Partenza sprint del Taranto che guadagna subito un angolo, senza sviluppi. Risponde subito il Catanzaro con un'accelerazione di Sounas fermata in extremis dalla difesa rossoblù. Partita che vive un inizio ripresa con capovolgimenti repentini ma senza creare pericoli ai rispettivi portieri. Capuano mette forze fresche in campo ed esordisce l'ultimo acquisto l'attaccante Rossetti. Gara che si innervosisce e un giallo eccessivo a Martinelli proprio davanti la panchina giallorossa innesca una protesta che porta all'espulsione altrettanto affrettata di mister Vivarini. Entra anche Rolando sulla fascia destra che fa subito vedere numeri, 20 minuti al termine della gara ancora incredibilmente in bilico. Iemmello prova un tiro a giro che finisce fuori di poco. Ultimi 10 minuti con Curcio, Cianci e Cinelli in campo. Apporto di Rolando sulla destra molto positivo, guadagna angoli in successione, mentre a 2' dalla fine Vivarini irrobustisce il centrocampo con l'ingresso di Welbeck al posto di Iemmello che esce tra gli applausi. Nei 5' di recupero non accade altro di significativo e il Catanzaro conquista i primi tre punti del 2023 mantenendo intatto il distacco dalla seconda posizione.

 

Danilo Ciancio

IlGiallorosso.info
Redazione
Tel +(39) 3338247197
redazione@ilgiallorosso.info

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising

Compatibilty

IlGiallorosso.info - Reg. Trib Catanzaro nr. 15 del 25-10-2012
Direttore responsabile

Giuseppe Mangiavalori

Seguici su:

Publycon sas di L. Conforto & C. - Via B. Da Seminara, 52 - 88100 Catanzaro
P.I.03148140795 - R.O.C. 20849

IlG Cookie

Questo sito utilizza i cookie per garantire la migliore esperienza. Continuando a utilizzare questo sito web, acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni sulla nostra politica sulla privacy