Francesco Bombagi scalpita per indossare la divisa e allacciare gli scarpini.

Essere “il primo della lista” comporta onori ed oneri.

È Alberto Tentardini il primo colpo di mercato della nuova stagione dell’US Catanzaro 1929.

Non è il tempo dei musi lunghi e della divergenza di vedute tra Auteri e Logiudice (quando uno proponeva un calciatore, l’altro lo bocciava e intanto passavano le settimane) o della stagione partita in ritardo

Le notti europee di queste settimane, stanno restituendo agli italiani una scena nostalgica che ha segnato gli anni 90’ dei tifosi doriani: l’abbraccio tra Vialli e Mancini.

Non solo il “Vigorito” di Benevento ha avuto un post-gara infuocato, incentrato sull’annosa polemica “rigore sì, rigore no”. Poco distante è andata in scena una diatriba simile, al “Menti” di Castellammare,

Publycon - Advertising