Rivista Stagione 2016/2017 Rubrica "Birra e dintorni"

Rubrica “Birra e dintorni” – di Gianni Mellace

banner

rubrica birra e dintorni_gianni mellaceLe birre Blanche

Ciao a tutti, dopo lo stile IPA parliamo di tradizione e storia delle birre di stile Blanche, tipicamente belga.

Di seguito abbiamo due modi di raccontare questo tipico stile, il primo da un punto di vista prettamente storico, l’altro più descrittivo e informale. Personalmente, è uno stile che inizialmente mi aveva conquistato per via della sua bevibilità e “finta” semplicità gustativa, soprattutto nei periodi caldi era ed è tuttora molto piacevole versarla nel bicchiere assaporando tutti i suoi profumi e le sue proprietà dissetanti, con il passare del tempo e l’evoluzione del mio gusto ho riservato ad esso un piccolo spazio ma pur sempre presente.

Nome: Biere Blache (witbier in fiammingo)

Lugo di nascita: Brabante fiammingo, Nord della Francia

Tipologia: Alta fermentazione, di tenore alcolico moderato (raramente si superano i 5°)

Ingredienti: malto d’orzo, frumento non maltato, avena non maltata (raro). Speziata con coriandolo, scorza d’arancia amara di curaçao

Particolarità: non filtrata e non pastorizzata, colore bianco lattiginoso (da qui il nome), opalescente

La birra Blanche o bianca, detta in francese Bière Blanche e conosciuta col termine fiammingo Witbier (o semplicemente Witte) è originaria del nord Europa e precisamente si rifà alla tradizione birraia fiamminga, belga e della Francia settentrionale, anche se viene prodotta in Olanda. La particolarità di questa birra Blanche è che le materie prime di partenza si discostano in un certo modo da quelle “classiche”: viene infatti utilizzato non solo il malto d’orzo, ma anche il grano tenero (frumento). Le tipologie di birra Blanche sono caratterizzate inoltre da un aspetto tipicamente torbido, causato dalla presenza di lievito e proteine del frumento in sospensione: soprattutto alle temperature basse, queste birre si presentano di colore molto chiaro, ed è proprio questa caratteristica che conferisce loro il nome di “birre bianche”.

Related posts

Rubrica “Riforme Istituzionali” – di Danilo Ciancio

admin

Rubrica “Gusti e Sapori” – di Angela Manfredi

admin

Rubrica “Prima le donne e i bambini” – di Elisa Cossari

admin