Rivista Stagione 2016/2017 Rubrica "Birra e dintorni"

Rubrica “Birra e dintorni” – di Gianni Mellace

banner

rubrica birra e dintorni_gianni mellaceIl Medioevo, la birra entra nei monasteri e incontra il luppolo

Il Medioevo rappresenta una tappa fondamentale nella storia della birra. È in questa epoca, infatti, che la nostra bevanda comincia ad assumere le caratteristiche che oggi conosciamo. In questo periodo storico la birra è oramai diffusa in tutto il continente europeo e, soprattutto nel Nord e nell’Est, viene consumata quotidianamente, anche per il suo importante ruolo nutrizionale. Nelle zone più calde, pur diventando una bevanda piuttosto comune, generalmente è un prodotto riservato alle classi sociali più basse. In generale la birra era consigliata perché considerata più salutare dell’acqua che in quell’epoca era molto spesso contaminata. Il processo di cottura del mosto, lo sviluppo dell’alcol e il basso ph contribuivano a rimuovere gli organismi nocivi e assicuravano l’eliminazione dei principali rischi di contaminazione.

Nel Medioevo la produzione cominciò a diffondersi nei monasteri e questo determinò un primo cambiamento culturale: fino a quel momento a occuparsi della produzione e della mescita della birra erano soprattutto le donne, mentre da quel momento sarebbero stati soprattutto gli uomini. Una spinta decisiva allo sviluppo e alla diffusione di questa bevanda arriva tra il IX e l’XI secolo, quando viene introdotto un elemento fondamentale, ovvero il luppolo. Prima infatti, la birra veniva aromatizzata con una miscela di spezie e doveva essere consumata in tempi molto brevi, mentre le proprietà conservanti del luppolo ne consentivano una maggiore durata e quindi anche la trasportabilità. È nei comuni tedeschi che, attorno al 1200, l’utilizzo del luppolo viene perfezionato e la produzione assume di conseguenza altre caratteristiche, con una professionalizzazione delle figure coinvolte. Il “modello tedesco” si diffonde gradualmente nei Paesi Bassi, nelle Fiandre ed in Inghilterra.

Related posts

Lo sport calabrese a portata di mano: l’unione tra Il Giallorosso e CalabriaSport24

admin

Rubrica “Riforme Istituzionali” – di Danilo Ciancio

admin

Rubrica “Gusti e Sapori” – di Angela Manfredi

admin