Allenamenti Notizie Partite Primo Piano

Sei reti alla “Berretti”. Bene per i nuovi

banner

amichevole_allenamento_fulco_berrettiFinisce 6-0 per le Aquile l’amichevole contro la Berretti. 80 minuti, divisi in due tempi da 40, in cui Mister D’Urso ha fatto giocare tutti gli elementi della rosa. D’Orsi, Bernardi e Barraco hanno giocato con la formazione giovanile per tutta la gara. Si sono visti anche i nuovi arrivati Taddei ed Agodirin nella ripresa ed il centrale Diamoutene in prova. Per il maliano un tempo con gli Aquilotti ed uno con la prima squadra.

Il tecnico giallorosso ha schierato i suoi con il 3-5-2 con Scuffia in porta; la collaudata difesa Priola, Orchi e Ricci; Calvarese, Agnello, Selvatico, Giampà e Squillace a centrocampo; tandem offensivo Razzitti-Mancuso.

L’1-0 arriva al quarto d’ora con Mancuso a tu per tu con il portiere, dopo un passaggio sbagliato in difesa. Razzitti sigla il raddoppio su un lancio di Agnello al ’19. Tre minuti dopo bell’azione sull’asse Squillace-Agnello, che mette in mezzo e Giampà realizza con un tap-in. Razzitti alla mezz’ora riesce ad eludere la marcatura di D’Orsi, si gira e firma il 4-0.

Nella ripresa viene schierata una formazione totalmente diversa. Grandi tra i pali; Caselli, Diamoutene e Sirigu in difesa; Fulco, Taddei, Maita, Foresta e Barillari a metà campo; Caruso ed Ingretolli in avanti. Continua la maledizione dei rigori al ’13 rigore con Ingretolli che calcia alto. La massima punizione è stata decretata per fallo su Taddei che si è mosso molto bene. Il centravanti classe ’94 riesce a segnare il 5-0 al ’20 dopo la ribattuta del portiere su tiro sempre di Taddei. Al ’25 Agodirin viene schierato con la prima squadra al posto di Caruso che indossa la casacca della la Berretti. Al ’29 il nigeriano si mette in luce, su verticalizzazione di Maita, saltando l’estremo difensore e siglando a porta vuota il 6-0.

Fra tre giorni sempre al “Ceravolo” si parlerà di calcio vero con la prima di campionato contro la Casertana. Il Catanzaro sarà pronto? Al campo la sentenza.

 

Ferdinando Capicotto

 

Related posts

Aquile, svanito il colpo Mancino. Il centrocampista all’Ischia

admin

Prestia al Francavilla; Bensaja alla Paganese

admin

Catanzaro eliminato, la Salernitana prosegue la Tim Cup

admin