L'avversario di turno

SI GIOCA CONTRO… Il Foggia

banner

A.C.D._Foggia_CalcioAl Catanzaro serve un miracolo per uscire indenne dallo “Zaccheria”. Il Foggia non è solamente una delle poche corazzate del torneo, quanto i giallorossi dovranno giocarsela senza quattro squalificati, di cui ben tre sono difensori. Al centro del reparto arretrato rimane il solo Patti. Nel calcio tutto è possibile, ma questa è veramente una missione fin troppo proibitiva che rischia di peggiorare ancora di più una situazione deficitaria con l’US ultimo in classifica.

I satanelli vengono da tre pareggi consecutivi. Occupano il secondo posto con Lecce e Matera a quota 26 punti con tre lunghezze in meno rispetto alla capolista Juve Stabia. Sin qui sono state sette le vittorie, cinque i segni X ed una sola sconfitta proprio in casa delle vespe. Fra le mura amiche i rossoneri hanno vinto quattro volte e pareggiato due per un totale di 14 punti con undici reti all’attivo e solo due al passivo. I due match in cui non hanno ottenuto il successo sono terminati entrambi 0-0 con Akragas e Catania.

L'incornata di Iemmello nel 2014 (acdfoggiacalcio.it)
L’incornata di Iemmello nel 2014 (acdfoggiacalcio.it)

I precedenti disputati in Puglia sono ben ventotto di cui diciotto vinti dai padroni di casa, nove sono i pareggi ed una sola vittoria giallorossa. Il computo delle reti è di quarantacinque a venti per il Foggia. L’unico successo delle aquile è datato 21 settembre 2003 con la squadra di Mister Braglia che si impose 1-3 con reti di Ferrigno e doppietta di Re Giorgio Corona; di Greco la momentanea rete dell’1-2. I pugliesi non vincono dal 2 dicembre 2001 però quando termino 3-2 con gol di Di Toro, Gulino e La Porta; solo nel finale il Catanzaro segnò con Moscelli su rigore ed un autorete di Mengo. Oltre al successo targato Braglia, dopo il match del 2001 ci sono stati solo pareggi. 2-2 il 19 aprile 2003 con la capolista Foggia fermata da una doppietta di Ferrigno. Negli ultimi due campionati sono stati registrati due 1-1. Il 26 ottobre 2014 Iemmello rispose a Russotto e l’anno scorso Ricci pareggiò la rete proprio di Iemmello. Il 1 maggio del 1977 è stato giocato l’unico match in Serie A fra le due compagini in casa dei satanelli e decise un autogol di Bordon che regalò il successo proprio al Foggia. Il primo incontro disputato il 10 febbraio 1935 si concluse 2-0 con Montanari e Baldi III a segno.

Antonio Vacca, ex di turno
Antonio Vacca, ex di turno

Mister Stroppa dovrà fare a meno dello squalificato Martinelli. Nel 4-3-3 ci dovrebbero essere il catanzarese doc Guarna; Angelo, Loiacono, Empereur e Rubin in difesa; i due ex Agnelli e Vacca con Gerbo a centrocampo; in avanti le combinazioni possibili sono infinite con calciatori del calibro di Sarno, Chiricò, Letizia, Mazzeo, Padovan e Maza.

Il Catanzaro ha bisogno di un’impresa in stile Davide contro Golia.

 

 

 

Ferdinando Capicotto

Related posts

SI GIOCA CONTRO… Il Messina

admin

SI GIOCA CONTRO… Il Matera

admin

SI GIOCA CONTRO… Il Lecce

admin