L'avversario di turno

SI GIOCA CONTRO… La Casertana

banner

Si riparte dal “Ceravolo” esattamente come avevamo terminato, con la Casertana. Sono passati poco meno di quattro mesi dalla sfida contro i falchetti e nessuno poteva immaginare come potessero cambiare gli scenari in così poco tempo: nonostante la vittoria per 2-0 con doppietta di Zanini, il Catanzaro era di fatto “condannato” a giocarsi la permanenza in Lega pro – senza passare dai playout- nell’ultima giornata a Fondi ma, dalla trasferta romana, i giallorossi erano tornati con l’ennesima delusione dell’anno.

A seguire, i playout superati con grande sofferenza, le tristi vicende societarie dell’ex patron Cosentino e, infine, la risalita con il passaggio al gruppo Noto. Ad affrontare quindi la Casertana sabato 26, ci sarà quindi una nuova squadra e una nuova società, che ha ridato tanta speranza e soprattutto entusiasmo ad una tifoseria che – siamo sicuri- si farà trovare pronta all’avvio del nuovo corso.

La sfida con la Casertana si presenta comunque ostica, anche se i precedenti al “Ceravolo” sono incoraggianti per i giallorossi: undici sfide concluse con otto vittorie per il Catanzaro, due per i campani e un solo pareggio. La squadra rossoblù, affidata a mister Cristiano Scazzola (nella passata stagione sulla panchina del Siena), è stata profondamente rinnovata: via, tra gli altri, Nicola Ciotola, approdato al Racing Fondi, la punta argentina Gaston Corado, tesserato dal Matera, il portiere Paolo Ginestra (Fermana) oltre ad alcuni “fine prestito” (Cisotti, Diallo, Magnino). In entrata, sono stati tesserati il terzino ex Cosenza Emanuele D’Anna, l’ala destra Luis Alfageme dal Padova (un ritorno nella città della Reggia per l’argentino), il portiere Massimiliano Benassi dal Lecce, il terzino sinistro ex Juve Stabia Gennaro Donnarumma, la punta centrale Stefano Padovan dalla Juventus, gli esterni d’attacco Mario Marotta e Andrea Tripicchio, il difensore centrale Francesco Forte dal Pescara e, come annunciato, il 22 agosto in sede di presentazione ufficiale della squadra dal patron D’Agostino, il difensore ceko Jan Polak. Confermatissimi infine i pilastri della scorsa stagione Rajcic, De Marco e Rainone. 

Il debutto di un torneo, rappresenta sempre un’incognita, ed è per questo che è consigliabile non abbozzare pronostici (anche per un fattore scaramantico!), sebbene i giallorossi possano contare sul ritrovato ardore del pubblico dell’ex “Militare”, con la speranza di non vederlo “profanato” come accaduto negli ultimi anni. Grinta, orgoglio e sostegno dagli spalti: il Catanzaro è tornato.

 

 

 

Casertana (4-3-3)Benassi, Finizio, D’Anna, Rainone, Forte, Lorenzini, De Marco, Marotta, Tripicchio, Padovan, Alfageme

 

Danilo Ciancio

Related posts

SI GIOCA CONTRO… Il Melfi

admin

SI GIOCA CONTRO… Il Matera

admin

SI GIOCA CONTRO… Il Martina Franca

admin