L'avversario di turno

SI GIOCA CONTRO… L’Akragas

banner

Akragas_logo7Situazione critica in casa giallorossa dopo le due sconfitte consecutive al “Ceravolo” a cui si aggiunge quella a Lecce. Sei partite fin qui di campionato ed una vittoria solamente, che coincide tra l’altro con l’unica gara nella quale i giallorossi sono andati a segno. Dati preoccupati sui quali deve sicuramente lavorare Mister Somma. L’unico alibi concesso al tecnico riguarda i costanti infortuni che stanno colpendo i giocatori e l’impossibilità di mandare in campo una squadra al massimo della forma. Troppe le palle gol sprecate dall’US. Bisogna intervenire al più presto, prima che sia troppo tardi.

Le aquile sono attese dalla trasferta di Agrigento conto l’Akragas con il morale alle stelle dopo il successo all’ultimo secondo ottenuto nel derby a Catania. Il “Gigante” viene da due vittorie di fila e viaggia nel gruppo di centro classifica a quota 8 punti. In casa sono stati realizzati 5 punti frutto di un successo e due pareggi senza sconfitte con cinque reti all’attivo e quattro al passivo. All’1-1 con la Vibonese e 2-2 con la Reggina è seguita la vittoria per 2-1 con il Francavilla.

Nei cinque precedenti giocati in Sicilia il Catanzaro non ha mai vinto ed ha ottenuto solo due pareggi a fronte di tre sconfitte con quattro reti fatte e nove incassate. L’anno scorso una doppietta di Di Piazza nel primo tempo condannò l’allora squadra di Mister D’Urso che viaggiava con un punto in meno di quella attuale di Somma. Le due compagini non si affrontavano dal 10 ottobre 1994 quando terminò 2-1 con gol di Pizzimenti, Petrucci e Giacalone per i giallorossi all’86’. L’8 novembre 1992 i biancoazzurri vinsero 2-0. Il primo scontro risale al 1932 e finì 3-3. 0-0 invece nel 1985 a cinquantatré anni di distanza.

Mister Di Napoli dovrebbe schierare i suoi con il 3-5-2 con Pane in porta; Scrugli, Carillo e Marino in difesa; Zanini e Russo esterni con Pezzella, Salandria e Carrotta a centrocampo; in avanti Cocuzza e Gomez.

Il Catanzaro deve cercare l’episodio che dia la svolta a questo campionato. Vietato sbagliare.

Ferdinando Capicotto

Related posts

(Ai Playout) SI GIOCA CONTRO… La Vibonese

admin

SI GIOCA CONTRO… Il Messina

admin

SI GIOCA CONTRO… La Sicula Leonzio

admin