Sport 360

Sport 360 – Lorenzo-Marquez-Rossi: la storia continua

banner

Altri sport_sport 360_basket_vollei_moto_karate_scherma_tennisNella Moto GP si sono disputati due gran premi  a Jerez de la Frontera in Spagna e a Le Mans in Francia.

Nel primo show di Valentino Rossi che ha dominato sin dalle prove precedendo Lorenzo e Marc Marquez; per l’italiano è la vittoria n. 113.

In Francia, invece,  podio invertito per i primi due posti con Lorenzo che preceduto Rossi, mentre terzo è giunto l’altro spagnolo Vinales.

Alla luce di questi risultati la classifica generale vede in testa il campione uscente Jorge Lorenzo con 90 punti; secondo a  5 punti il connazionale  Marquez, mentre Valentino Rossi è fermo a 78 punti.

Quindi si profila una gran lotta fra i tre come lo scorso anno.

Per la Formula Uno si è svolto il Gran Premio di Russia con la vittoria per la quarta volta consecutiva (settima se si considerano le ultime tre gare dell’anno scorso) del tedesco Nico Rosberg davanti al compagno di squadra Lewis Hamilton, mentre terzo è giunto il ferrarista Kimi Raikkonen.

Quindi assoluto dominio delle Mercedes e sembra la continuazione del campionato dell’anno scorso.

Per il ciclismo si sono concluse le classiche di primavera con lo svolgimento della Freccia Vallone e la Liegi Bastogne Liegi.

Nella Freccia Vallone sul muro di Huy ha trionfato lo spagnolo Alejandro Valverde alla quarta vittoria in questa classica; lo spagnolo precedendo Alphilippe e Dan Martin entrambi della Etixx Quick Step,

Nella più antica fra le classiche di primavera tanto da essere soprannominata la Doyenne (la Decana) successo a sorpresa dell’olandese Wout Poels davanti allo svizzero Albasini e al portoghese Rui Costa.

E’ iniziato nel frattempo il Giro D’Italia con tappe interlocutorie- tra cui una calabrese da Catanzaro a Praia a Mare – soprattutto per i velocisti tedeschi che hanno finora trionfato in 3 delle 5 tappe svolte –due volte con Kittel e una volta con Greipel.

La classifica è guidata dall’olandese Tom Dumoulin con i favoriti Nibali e Valverde attardati rispettivamente di 26 e 27 secondi.

La tappa che arriverà oggi a Roccaraso chiarirà le intenzioni degli atleti favoriti.

Nel campionato Italiano di pallacanestro, dopo la regular season che ha visto Milano chiudere al primo posto, si stanno disputando i quarti di finale con l’Armani Jeans avanti due a zero contro Trento, , mentre sono sull’uno pari Cremona e Venezia.

Invece Reggio Emilia contro Sassari (finale dell’anno scorso) e Avellino contro  Pistoia hanno già chiuso la pratica vincendo tre partite e si scontreranno in semifinale.

Venerdì 13 maggio inizierà a Berlino la final four di Eurolega con il derby russo tra CSKA Mosca e la Lokomotiv Kuban, mentre l’altra semifinale vedrà di scena i turchi del Fenerbache (con l’italiano Datome ) contro gli spagnoli del Leboral  Kutxa Vitoria.

Nell’Eurocup vittoria dei turchi del Galatasaray capaci di ribaltare nella gara di ritorno la sconfitta di Strasburgo (62-66) vincendo per 78 a 67.

Per il tennis si è svolto il torneo di Madrid che ha visto il ritorno alla vittoria di Novak Djokovic che ha battuto dopo una finale combattuta il Britannico Andy Murray con il punteggio di 6-2 3-6 6-3, mentre in campo femminile vittoria della rumena Simona Halep che ha battuto in finale la ceca Dominika Cibulkova  con il punteggio di 6-2 6-4 al termine di una partita senza storia.

Sono incominciati a Roma gli internazionali di tennis d’ Italia con tutti gli italiani tutti eliminati.

Nella pallavolo maschile vittoria nel campionato italiano di Modena che ha vinto le tre partite di finale disputate contro Perugia con i seguenti score (3-0 3-2 3-2), mentre in campo femminile vittoria di Conegliano per 3 gare a uno contro Piacenza.

Infine nei campionati europei di tuffi in corso di svolgimento a Londra ennesima perla di Tania Cagnotto trionfatrice nei tuffi da mt. 1 davanti all’altra italiana Elena Bertocchi.

Per la bolzanina undicesimo trionfo individuale e diciottesimo complessivo in campo europeo.

Il sogno di Pescara calcio a 5 si è interrotto in semifinale della UEFA Futsal Cup. A trionfare sono stati i russi dello Yugra, che hanno sconfitto in finale l’Inter Movistar. Medaglia di bronzo al Benfica che ha battuto nella finalina proprio Pescara ai rigori.

Ferdinando Capicotto

Related posts

Sport 360 – Lotito mirava a “posizione di forza e vantaggio a favore di Lazio e Salernitana”

admin

BS Catanzaro monumentale: en plein di vittorie alla prima tappa

admin

Addio Umberto Panini, creatore delle figurine

admin