Continua anche nella 15^ giornata l’ascesa del Lecce che in rimonta batte una sorprendente Reggina giunta agguerritissima al “Via del Mare” fallendo di poco l’impresa. Succede tutto nel primo tempo, con gli amaranto inaspettatamente sul 2-0 dopo venticinque minuti, grazie ad una doppietta di Bianchimano; poi la reazione dei salentini con Torromino che accorcia le distanze e Ciancio che sigla il gol del pareggio, fino al 3-2 finale di Tsonev, poco prima della fine del primo tempo, che vale i tre punti.

Resiste il Catania sulla scia della capolista, violando il “Menti” di Castellamare contro una Juve Stabia che ha molto da rimpiangere, considerato che il proprio portiere Branduani non è mai stato seriamente impegnato: le Vespe capitolano a causa di una punizione (contestata) di Mazzarani nel recupero.

Prosegue la rincorsa del Trapani che si sbarazza della Virtus Francavilla grazie alle marcature di Girasole, Palumbo ed un eurogol del solito Reginaldo in acrobazia; reti intervallate dal gran gol di Viola per i biancoazzurri.

Si aggiudica il derby di Calabria il Catanzaro, con pieno merito, dinanzi a quasi settemila spettatori di cui cinquecento venuti da Cosenza: il lavoro di mister Dionigi inizia a dare i suoi frutti e grazie ad una prestazione impeccabile, i giallorossi hanno la meglio sui rossoblu dell’ex Piero Braglia. E’ Zanini a sbloccare il risultato con una discesa nel primo tempo; ad inizio ripresa il solito Letizia trova il raddoppio, spegnendo sul nascere le velleità dei Lupi che, solo allo scadere, accorciano le distanze con D’Orazio. Prossimo appuntamento per le Aquile sabato al “De Simone” contro un Siracusa che, osservando il turno di riposo, viene agganciato al quarto posto da un Rende da applausi. I biancorossi dimostrano ancora una volta quanto sia difficile uscire indenni dal “Lorenzon”: è una doppietta dell’argentino Goretti a castigare il Matera.

Sesto ko consecutivo casalingo per l’Akragas colpito ed affondato da un’Andria alla prima vittoria stagionale, che dilaga con la tripletta di Scaringella e i gol di Curcio e Minicucci; di Salvemini l’unico gol per i Giganti per un pesante 5-1 finale.

Altro stop per il Monopoli che dopo la bella partenza in campionato sembra aver smarrito la bussola: vittoria maturata in rimonta per il Bisceglie nel derby disputato al “Ventura”, fortemente voluta dagli stellati che, dopo aver battuto il Matera e pareggiato ad Andria, ottengono il terzo risultato utile consecutivo e tre punti che valgono l’ottavo posto in classifica. Di Petta e Jovanovic i gol nerazzurri che ribaltano l’1-0 provvisorio di Paolucci.

Sicula Leonzio beffato dalla Casertana: la squadra di Rigoli va avanti con Bollino, ma subisce il pari campano a tre minuti dalla fine di Padovan, a conclusione di un’azione corale. Pari anche tra Paganese e Fondi: termina 2-2 il match con le reti di Carini e Cesaretti per i campani, mentre Corvia e Nolè rispondono per i laziali.​

 

Danilo Ciancio

Related posts

“E’ successo in…” – 22^ Giornata

admin

“E’ successo in…” – 23^ giornata

admin

E’ successo in… 18^ giornata

admin