Il big match della 26^ giornata del girone C di Lega Pro, se lo aggiudica con merito il Foggia che, allo “Zaccheria”, chiude i giochi contro il Matera già nel primo tempo: di Agazzi e Deli le reti per i pugliesi (in mezzo l’autorete di Mattera), mentre di Iannini il gol della bandiera per la squadra di Auteri, alla terza sconfitta consecutiva. Il Lecce si conferma in vetta, grazie alla vittoria per 2-1 sulla Reggina al “Granillo”, con gli amaranto che recuperano il momentaneo vantaggio salentino di Marconi con il gol di Coralli, mentre la rete che vale i tre punti in apertura di ripresa è dell’attaccante Doumbia di testa.

Juve Stabia e Virtus Francavilla rafforzano le posizioni in zona playoff vincendo con il minimo sforzo sulle squadre calabresi, rispettivamente Cosenza e Vibonese. Entrambe le partite finiscono 1-0, grazie ai gol di Morero per le Vespe e di Ayina per i pugliesi. Stesso risultato anche per il Fondi che aggancia il Cosenza al sesto posto battendo il Monopoli con il gol di Tiscione nel secondo tempo.

Non va oltre lo 0-0 il Catania in casa contro il Taranto, bravo a chiudere gli spazi alla squadra etnea e a portare a casa un ottimo punto in chiave salvezza. Corsara la Casertana che con un gol per tempo di Rainone e Corado viola il campo della Fidelis Andria e si inserisce per il momento all’ultimo posto utile per i playoff.

Nella zona bassa della classifica, Giovinco regala al Catanzaro tre punti pesantissimi proprio allo scadere di una partita contro l’Akragas priva di emozioni ma che permette ai giallorossi di raggiungere a 24 punti gli stessi siciliani: buona la prima per mister Erra che parte bene nella sua nuova avventura sulla panchina delle Aquile. La Paganese liquida il Messina già nel primo tempo con i gol di Alcibiade e Firenze, mentre in coda, il Melfi, sempre ultimo, cade anche a Siracusa: Marano pareggia temporaneamente il gol dei siciliani siglato da Scardina, ma sul finale della gara De Silvestro e De Respinis chiudono l’incontro sul 3-1.

 

Danilo Ciancio

 

Related posts

“E’ successo in…” – 2^Giornata

admin

“E’ successo in…” – 35^ giornata

admin

“E’ successo in…” – 18^ Giornata

admin