Notizie Partite Primo Piano

Tra poco Savoia-Catanzaro: Sanderra conferma l’undici che ha schiacciato il Foggia

banner

us catanzaro 2015_squadra_foggiaStefano Sanderra deve essere ormai abituato ad applicare il “Piano B“, ossia quello che prevede l’alternativa a Giandonato. Il faro del centrocampo giallorosso è ancora alle prese con noie muscolari che ne impediscono l’utilizzo ed è per questo che il tecnico (pur avendolo convocato), a poche ore dal match pare orientato a confermare l’undici che ha rispedito a casa il Foggia con un netto 3-0.

Gli oplontini dal canto loro, non possono proprio più steccare se vogliono restare quantomeno arrampicati all’orlo del burrone per non precipitare; l’equilibrio tuttavia è molto precario, l’opportunità di salvarsi difficilmente non passerà dai playout. Comunque è importante non perdere terreno e cercare di stare a galla, tenendo lontana la Reggina, senza perdere di vista Aversa, Messina e Ischia (a pari punti) e vista l’importanza dell’incontro, il Savoia ha chiamato a raccolta al tifoseria in un periodo critico, alla stregua di Parma, Barletta e Reggina. Inutile ribadire che il Catanzaro dovrà stare attento e fare tesoro delle buone indicazioni emerse al “Ceravolo” tre giorni fa: i tifosi vogliono quella squadra grintosa, pragmatica, umile e soprattutto concentrata, perché non se ne può veramente più di procedere col “passo del gambero”.

Al “Giraud” di Torre Annunziata quindi, il 4-4-1-1 del Catanzaro dovrebbe essere composto da Rigione e Ghosheh centrali di difesa davanti a Bindi, con Daffara e Squillace larghi; Zappacosta e quasi sicuramente Sarr a centrocampo, con Mancuso e uno tra Mounard e Giampà. Non è escluso che il capitano delle Aquile, dopo aver tirato un pò il fiato mercoledì, subentrando a gara archiviata, possa nuovamente accomodarsi in panchina per lasciare spazio al francese ex Salernitana, che è cresciuto dal punto di vista atletico e delle prestazioni. Stesso discorso per Bernardo, autore del tris contro i rossoneri, che dovrebbe far posto al ritrovato Russotto, in avanti a sostenere l’ariete Razzitti. Calcio d’inizio alle 16.00, arbitrerà Prontera di Bologna.

 

Cosimo Simonetta

 

Related posts

Giandonato avverte: “Ad Ischia non commettere gli errori di Aversa”

admin

Aquile, 2-1 sul Lecce

admin

Catanzaro-Paganese, info tagliandi

admin