Calcio Mercato Il Punto Primo Piano

US, a breve si definirà l’organigramma. Intanto si segue Forte

banner

In attesa di delineare l’organigramma tecnico e societario e definire quelle che saranno le linee guida da seguire (con ogni probabilità, ci appresteremo a vivere un anno “d’assestamento”, senza affanni né grosse pretese), circolano le prime voci di mercato, anche in entrata. E sarebbe anche “ora”, partendo dal presupposto che la figura di un Direttore Sportivo è altrettanto fondamentale quanto quella del DG (nella fattispecie, Maglione) e di tutti gli altri tasselli del mosaico giallorosso. E’ l’alba di una nuova era, ed è importante muovere un passo alla volta, senza fretta né approssimazione, ma con sagacia, intuito e saggezza, doti di cui dispongono – siamo sicuri- i vertici dirigenziali dell’US.

Tuttavia, la stagione incombe e bisogna consentire al confermato mister Erra, di disporre di un organico completo, nel più breve tempo possibile. Stabiliti coloro che fungeranno da capisaldi della squadra (si spera Maita, Zanini, Icardi, Sirri, Sarao, Leone), diversi sono i nomi accostati al Catanzaro, in queste ore, a partire proprio da colui che ricoprirà il ruolo di estremo difensore delle Aquile: cercando di trattenere Leone, pare che, in ogni caso, si stia seguendo attentamente Francesco Forte, portiere, classe 1991, le ultime due stagioni alla Maceratese (dove ha totalizzato sessantotto presenze), a noi noto più che altro per la lunga militanza nella Vigor Lamezia (cinque stagioni in biancoverde).

Il ragazzo, tra le scoperte dell’ex DS Carmine Donnarumma, diverse volte, dunque, ha affrontato i giallorossi (si è visto al “Ceravolo” anche con la maglia dell’Aversa Normanna), dimostrandosi avversario ostico, in particolare nella stagione 2011/2012, quando servì il fortunoso gol di D’Anna a trafiggerlo, dopo numerosi tentativi, sancendo di fatto la promozione del Catanzaro di Cozza in Prima Divisione.

Vedremo se nei prossimi giorni, quelle che al momento sono ascrivibili all’ambito delle “voci”, troveranno fondatezza.

Related posts

Dionigi alla vigilia: “Letizia ed Infantino garantiranno concretezza”

admin

Giovanili. Serietà ed impegno: oltre ogni cosa, sosteniamo questi ragazzi

admin

Agodirin: “Mi piacerebbe realizzare il gol della salvezza”

admin