Calcio Mercato Il Punto Primo Piano

US, inizia il calciomercato: per ora solo nomi, nulla di concreto

banner

E’ appena iniziato ufficialmente il calciomercato invernale. In questa sessione le squadre cercano di rinforzarsi, magari colmando quelle lacune emerse nella prima parte di stagione. Rinforzarsi per il Catanzaro è una parola d’obbligo che si avvicina a rivoluzione, viste le numerose defezioni maturate da agosto sin qui. Si prevedono movimenti in uscita, ma anche in entrata per rendere competitiva una rosa che ha dimostrato di esserlo, ma con evidenti limiti tecnici e caratteriali. I 17 punti in ventuno gare con le pochissime reti realizzate in unione alle numerose subite sono numeri importanti. E si sa i numeri costituiscono un dato oggettivo.

Per quanto riguarda i possibili acquisti di concreto ancora non c’è assolutamente nulla. Girano solamente alcuni nomi, ma per il momento si è al livello di “voci di corridoio”.

Per il pacchetto arretrato si è solamente parlato degli ex Moi e Sirignano, oltre che del difensore della Reggina Kosnic. Questi è più che altro ricordato per l’ingenuità commessa al “Ceravolo” che ha regalato il rigore ai giallorossi poi trasformato da Giovinco. Non di certo un innesto che rinforzerebbe la squadra. Invece sia di Moi che di Sirignano sarebbero graditi i ritorni.

Invece per quanto concerne l’attacco si stanno a malapena sondando le piste che condurrebbero a Diop della Viterbese e Croce del Teramo. In particolare il primo è stato allenato da Zavettieri nella Juve Stabia nella scorsa stagione. In più si aggiungerebbe il nome di Giordano Fioretti, che con le aquile ha giocato due stagioni, andando, in entrambe le occasioni in doppia cifra.

Da valutare in ogni caso la posizione dell’attuale ds Preiti, che in questo momento risulta sulla carta essere il direttore sportivo, ma in pratica appare ai margini di una società molto delusa dal suo operato.

Ferdinando Capicotto

Related posts

Aquile, 3 a 0 senza storia sul Foggia di Iemmello

admin

US, si va verso la conferma del tecnico Erra

admin

Aquile, ufficiale il ritorno di Cunzi

admin