Il Punto Interviste Primo Piano

Van Ransbeeck in sala stampa: “Questo gruppo non merita i playout”

banner

Anche contro il Siracusa, Maita e Van Ransbeeck hanno detenuto le chiavi del centrocampo giallorosso, dimostrando, ancora una volta, una certa sintonia nel palleggio e nell’intesa. Peccato che, questi ingredienti, ad oggi non abbiano prodotto i punti necessari per tirarsi fuori dai playout, per cui il Catanzaro continua a galleggiare in acque tumultuose, sperando di poter attraccare in un porto sicuro, tra qualche settimana. Determinante sarà il derby di Vibo, domenica prossima.

Il belga delle Aquile, che da inizio stagione si attesta su un buon livello di prestazioni personali, è intervenuto in sala stampa, offrendo la sua chiave di lettura al match e al delicato momento dell’US: <<Dobbiamo dare il massimo tutti per salvarci. Voglio ripagare il mister della fiducia con buone prestazioni, però è più importante la salvezza, perché questa squadra non merita i playout. Sarà dura, ma se giochiamo come nelle ultime settimane, sono convinto che possiamo farcela>>.

Giovane, talentuoso e, per certi aspetti, più “maturo” dell’età che ha, Van Ransbeeck è riuscito a ritagliarsi spazio, nonostante i numerosi cambi di guida tecnica, passando da Somma e Zavettieri, divenendo un titolare inamovibile. Quindi, in rapporto alla disposizione tattica, il numero 25 delle Aquile si è dimostrato elemento versatile, potendo agire in più porzioni del campo: <<Sono un centrocampista polivalente, posso ricoprire ogni zona della mediana. In questo ruolo mi trovo bene, perché ho il controllo davanti alla difesa e sono affiancato bene da Maita>>, ammette. Infine, dando un’occhiata a ciò che è successo sugli altri campi (con risultati ai limiti del paradosso), il belga preferisce focalizzare l’attenzione sulla decisiva sfida del “Razza“: <<Gli altri risultati di oggi dimostrano che sarà difficile fino alla fine per chiunque. Da martedì ci concentreremo solo sulla Vibonese, per poi pensare ad ogni singola partita>>.

 

Cosimo Simonetta

Related posts

Posocco e Fischnaller all’unisono: “Vittoria che dà morale”

admin

Grazie Vichinghi

admin

Finalmente! Il Catanzaro vince in trasferta a Pagani per 1-2

admin